Cronaca · riflessioni

Guardie morte nell’ipocrisia di chi le manda a morire.

Igor il Russo, alias Norbert Fehrer, è stato catturato. Non in Italia, ma in Spagna, dove evidentemente si era rifugiato dopo aver ucciso, in ultima istanza, la guardia volontaria Valerio Verri e ferito gravemente il poliziotto provinciale Marco Ravaglia, salvatosi solo perchè creduto morto. Prima di venire preso, fermato da un incidente stradale mentre si… Continue reading Guardie morte nell’ipocrisia di chi le manda a morire.

Polizia Locale · riflessioni

Sono stanco di essere l’alibi della vostra ipocrisia!

Questuanti fuori dalla chiesa? Non piacciono, puzzano, magari sono insistenti o comunque non sono belli da vedere. Ma guai a dirlo. In fondo, sono poverini, non danno fastidio, potrebbero anche rubare…come possono questi bastardi dei vigili andare ad allontanarli? Però, cavolo, quando li vedo, che puzza, e che fastidio, dove sono i vigili, in ufficio,… Continue reading Sono stanco di essere l’alibi della vostra ipocrisia!

Polizia Locale · riflessioni

Il problema culturale dietro la mancata riforma

Dietro le Guardie Cittadine c’è un grosso problema di ordine socio-culturale: sociale quando si parla del rapporto della cittadinanza e delle istituzioni coi Corpi di Polizia Locale, vituperati, insultati e denigrati ormai ad ogni livello, dalla quotidianità ai mass media fino ai testi scolastici ed ai mezzi di comunicazione di massa: gli ultimi esempi? Nell’ultima… Continue reading Il problema culturale dietro la mancata riforma

riflessioni

Sempre allo sbando…vento in poppa e prua contro il nulla!

E si parte. Di nuovo. Lo zingaro della Polizia Locale. Il Don Chisciotte delle Guardie Cittadine, con la differenza che io vedo benissimo il mulino e mi ci lancio contro senza nemmeno la scusa di prenderlo per un gigante malvagio. Il Crociato del Nord alla ricerca di una Terra Santa che lo soddisfi professionalmente e… Continue reading Sempre allo sbando…vento in poppa e prua contro il nulla!

Polizia Locale · riflessioni

Quello che vuole il Ministero, quel che vogliono i sindaci, quel che vogliamo noi (forse).

A volte mi viene da pensare alla Polizia Locale come ad un clavicembalo. Lo avete presente? E’ quello strumento che sembra un pianoforte, ma ha più tasti. La Polizia Locale, oltre ad avere tanti tasti, ha anche molti suonatori, ognuno convinto di essere l’unico ad aver capito come la si suona. Il primo suonatore di… Continue reading Quello che vuole il Ministero, quel che vogliono i sindaci, quel che vogliamo noi (forse).

riflessioni

La bellissima lettera di una collega

A me le Guardie ha l’onore di riproporre una lettera, aperta a tutta la cittadinanza, scritta dalla collega Antonia Napolano, in servizio a Napoli. Nelle sue parole si legge l’orgoglio di essere ciò che è, una Guardia Cittadina, e le difficoltà di portare avanti questo suo orgoglio nel mezzo dell’astio generale, dell’incomprensione sociale e del… Continue reading La bellissima lettera di una collega