Altro · Senza categoria

Un unico suono, un unico colore, un unico pianto.

Con questo comunicato si rilancia la richiesta ai comandi di fermare per un minuto le attività di istituto e attivare sirena  e lampeggiante delle auto in servizio in onore della collega Sara Gambaro.

La protesta, che mira simbolicamente ad unificare l’italia con una saetta blu ed un coro di bitonali nel dare l’addio alla sfortunata collega, si terrà il giorno dei suoi funerali, che da fonte attendibile dovrebbero essere il giorno GIOVEDI’ 25 FEBBRAIO alle ore 10.30.

Si ritiene che il blocco delle attività e l’attivazione delle sirene dovrebbe avvenire alle ore 12 in punto, ora in cui presumibilmente il feretro dovrebbe uscire dal Duomo di Novara, ove saranno tenuti in forma solenne.

sara

Si confida che eventuali comandanti, ufficiali o sindacalisti che leggano questa proposta vorranno portarla all’attenzione di chi di dovere per attuarla con la maggior partecipazione possibile.

Colleghi, so benissimo che nella nostra categoria ci sono divisioni interne. So benissimo che a molti di noi va anche bene essere l’ibrido che siamo perchè consente di avere uno stipendio superiore alla media con la possibilità di demandare ad altri gli interventi più rischiosi. Chi mi legge sa quanto abbia in antipatia i sindacati. So anche che per molti io sono un esaltato che vive di idee assurde, fantasiose, che ha sbagliato concorso, se non direttamente un instabile psichico che manco dovrebbe indossare una divisa.

Eppure questa volta dovremmo TUTTI mettere da parte gli interessi personali, le beghe di quartiere, le piccole o grandi antipatie reciproche per un obiettivo più importante di tutti noi: dare il segnale forte che non è mai arrivato affinché la classe politica si svegli e dia alla Polizia Locale le tutele che deve avere. Lo dobbiamo ai figli della sfortunata collega, ed è per loro che dobbiamo vincere questa battaglia, perchè abbiano la possiiblità di avere un  futuro nonostante la perdita indescrivibile che hanno subito. I nostri interessi di orticello sono poco cosa al confronto.

Sara_Rosario

Annunci

3 thoughts on “Un unico suono, un unico colore, un unico pianto.

  1. Mentre scrivo queste poche righe non nascondo che le lacrime inumidiscono abbondantemente i miei occhi.
    Mia figlia di quattro anni è accanto a me e mi chiede perché piangi papà?
    Cosa le rispondo? Penso ai figli della collega e le racconto che un angelo è volato in cielo e da lassù protegge le persone a cui vuole bene.
    Si, hai ragione giovedì e il d day. Il giorno dove nessuno si potrà tirare indietro e accampare scuse di circostanza.
    La Polizia Locale Italiana è in lutto. Si faccia silenzio.
    Gian Luca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...