riflessioni

Siamo tutte Guardie, siamo tutti COLLEGHI

Testimone di un’ennesima “disgustosa ostentazione di plutocratica sicumera” che tanti appartenenti alle forze di polizia e altrettanti civili mostrano ogni giorno per le guardie giurate. E ora lo dico, tranquillamente: mi è capitato di inseguire, in bici sotto la pioggia, automobili in zona pedonale, vederle passare davanti a talune forze dello stato RIMASTE FERME perchè “mica è compito nostro far rispettare le ordinanze sulla zona pedonale”. Mi è capitato vedere forze dello stato fermare auto in contromano, dare loro due informazioni e LASCIARLE ANDARE pur essendoci io dietro con le luci accese perchè “eh ma dai cosa volevi erano stranieri han seguito il navigatore”. Ah è pure successo di avere colluttazioni e veder passare mezzi dello stato senza fermarsi a vedere se magari, in due contro 4, potevamo aver bisogno di una mano nel caso pure gli altri 3 avessero avuto l’idea di alzare le mani. Taccio per carità su cosa ho visto fare ad appartenenti della PL.

Non mi è MAI capitato, invece, che una Guardia Giurata si tirasse indietro ad una mia richiesta, accampasse scuse balbettando che “non è compito nostro” (cosa comune a tanti “poliziotti locali”), che non mi desse il massimo dell’assistenza pur avendomi chiamato apposta per risolvergli le rogne, che non venisse, vedendomi impegnato in qualche attività, a chiedere se poteva aiutare.

Sceriffi? Esaltati, No, questi, signori, sono molto più COLLEGHI di tanti altri che, per presunta superiorità o mille altri motivi si permettono di far finta di non vedere un operatore in difficoltà, o ,senza volerlo, lo umiliano (perchè che immagine danno di ME coloro che lasciano andare i trasgressori?) perchè abituati che CERTE COSE LORO NON LE FANNO PER STATUS SYMBOL, perchè “questo è da vigili”. dimenticando magari che noi siamo gli ultimi nel cds, gli ultimi nel codice penale, gli ultimi IN QUALSIASI COSA quindi in presenza di altre forze potremmo benissimo dire che è prioritariamente compito loro pure il divieto di sosta!

Ben venga quindi che una persona sia FIERA di essere una GpG, ben venga che abbia una patacca a dimostrarlo le forse due volte nella vita in cui avrà bisogno di esibirla, ben venga che la qualità delle persone e della formazione negli ultimi anni sia DECUPLICATA perchè so che ogni Guardia che incontro nelle mie 6 ore e passa di turno è un potenziale aiuto per qualsiasi situazione, dalla rapina all’aggressione fino al soccorso e perfino alla viabilità, perchè so che se chiederò NON si tirerà mai indietro, al contrario magari di altri “colleghi” che si dicono tali solo se li becchi senza cintura o a fare retromarcia in contromano per non farsi un giro di 400 metri attorno l’isolato uscendo dalla caserma.

E alle GpG dico, non vi fate mettere i piedi in testa perchè avete la stessa dignità nostra, anzi, a dirla tutta, visto le difficoltà, le carenze contrattuali ed economiche, le incertezze legislative, ben peggiori delle mie per le quali tanti colleghi si lamentano sbraitando salvo poi allontanarsi da qualsiasi cosa più complessa di un passo carrabile (ovviamente chiamando in aiuto la questura nel caso il trasgressore torni minacciando botte perchè gli hai portato via l’auto, essendo incapaci di arrestarselo da soli), direi che probabilmente di dignità ne avete spesso di più di tanti “pubblici ufficiali”.

Annunci

One thought on “Siamo tutte Guardie, siamo tutti COLLEGHI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...